Ti senti spesso blu? Forse è perché non sei soddisfatto della tua situazione finanziaria? O forse è perché sei molto stanco dopo il lavoro? Prima di tutto, ovviamente, devi riposare. Ti consiglio il sito dove riceverai l’enorme afflusso di adrenalina nel sangue. Non sarai indifferente al gioco sciccoso casino bonus ohne einzahlung. È solo un tesoro per chi ama i giochi. Ma se vuoi qualcos’altro posso tirarti su di morale. Ci sono molte slot sul sito web, quindi in ogni caso ognuno troverà un gioco per se stesso. Qui non solo ti divertirai durante il processo di gioco, ma potrai anche vincere molti soldi e prendere enormi premi.

Tartufi in Campania

TARTUFI CAMPANI

Il Tartufo è un fungo ipogeo, cioè con crescita completa sotto terra. Esistono vari tipi di tartufi ai quali possiamo scovare altrettante varietà per la stessa specie. La Campania è una delle prime regioni per l’estrazione del Tartufo nero Ordinario o Tartufo nero di Bagnoli Irpino, ma sul suo territorio nascono e vengono cercati con successo anche altri importantissimi tartufi. In questo articolo cercheremo di fare una panoramica generale su tutte le tipologie ricercate nella nostra regione.

Tuber Magnatum Pico
Si tratta del conosciuto Tartufo Bianco pregiato, detto anche Tartufo Bianco di Alba. Anche se il nome e le usanze comuni considerano questo fungo tipicamente settentrionale, da qualche anno anche in Campania è iniziata la ricerca di questo speciale esemplare. I cavatori esperti dichiarano che nei territorio compresi tra il monti del Sannio e dell’Irpinia in un anno riescono a cavare quantitativi pari a 4 o 5 quintali. Le pezzature per il Tuber Magnatum dell’Appennino difficilmente superano i 15 – 30 grammi.

Tuber Mesentricum Vittadini
Si tratta del famoso e diffuso Tartufo Nero Ordinario o Tartufo Nero di Bagnoli Irpino. Il suo nome deriva dalla forma simile ad un “rene” e la sua ricerca è intensa soprattutto sui Monti Picentini nel comprensorio del Lago Laceno e dell’area Acernese, inoltre viene ricercato con successo sul Monte Marzano Eremita nei comuni di Colliano e Valva.
Caratteristiche fondamentali di questo tartufo sono l’odore forte di acido fenico e il sapore deciso e ruspante. Il nero ordinario di Bagnoli Irpino proprio per queste caratteristiche risulta essere molto apprezzato nel sud Italia a differenza dei sapori lievi e degli odori leggeri del bianco pregiato.

Tuber Aestivum (Scorzone)
Il tartufo estivo rappresenta probabilmente il tuber più raccolto e diffuso in Campania. Il suo periodo di raccolta legato ai periodi caldi dell’anno lo rende un tartufo ricercato per ristoratori e appassionati. A differenza del tuber mesentricum, lo Scorzone ha un odore più lieve e un sapore meno forte. Per queste caratteristiche da molti è considerato un tartufo di seconda scelta, meno pregiato del nero di Bagnoli.

Tuber Borchii o Albidum Pico

Si tratta del tartufo “Bianchetto”, ricercatissimo nelle zone marittime soprattutto sotto conifere, in particolare pinete. La sua forma e il suo colore potrebbero trarre in inganno i meno esperti che potrebbero confonderlo con il pregiato di Alba, ma la capacità all’arrossamento alla manipolazione e il forte odore di aglio sciolgono ogni dubbio.
Il bianchetto è poco apprezzato proprio per le sue scarse qualità olfattive, viene però usato con successo per creare salse e tartufate.

COME CONSERVARE I TARTUFI
Per conservare i tartufi bisogna utilizzare un contenitore a chiusura ermetica (preferibilmente in vetro) in modo da non disperdere il loro profumo. Dopo aver disposto i tartufi nel contenitore, ricoprire il tutto con del riso e riporre il barattolo nel frigo.

E’ POSSIBILE ENTRARE IN CONTATTO DIRETTO CON ALCUNI TARTUFAI DELLA NOSTRA REGIONE PER CONCORDARE CON LORO L’EVENTUALE ACQUISTO DI TARTUFI NERI O BIANCHI (LA RICERCA AVVERRA’ SOLO SU PRENOTAZIONE). PER INFORMAZIONI COMPILARE IL MODULO CONTATTI DEL SITO.


CATEGORIA: Articoli, In evidenza
  • 33° Sagra della Castagna San Cipriano Picentino


  • TARTUFI CAMPANI Il Tartufo è un fungo ipogeo, cioè con crescita completa sotto terra. Esistono vari tipi di tartufi ai quali possiamo scovare altrettante varietà per la stessa specie. La Campania è una delle prime regioni per l’estrazione del Tartufo nero Ordinario o Tartufo nero di Bagnoli Irpino, ma sul suo territorio nascono e vengono […]


  • Mercatino di artigianato e tradizioni – Bacoli (Na)


  • TARTUFI CAMPANI Il Tartufo è un fungo ipogeo, cioè con crescita completa sotto terra. Esistono vari tipi di tartufi ai quali possiamo scovare altrettante varietà per la stessa specie. La Campania è una delle prime regioni per l’estrazione del Tartufo nero Ordinario o Tartufo nero di Bagnoli Irpino, ma sul suo territorio nascono e vengono […]